il 10 Marzo 2015 si costituisce a Melfi la
Associazione Socio Culturale Parco Letterario Federico II

Presidente dell’Associazione nonché Presidente del Consiglio Direttivo viene eletto lo scrittore Raffaele Nigro.

Dallo Statuto :  Art. 3 – Scopo e finalità

500px-67-1441.1L’associazione  non  persegue  scopi  di  lucro  ed  è indipendente da  partiti  politici  e confessioni religiose;  essa respinge ogni  discriminazione basata  sul  sesso,  sulla razza, sulla lingua, sulla religione e  in generale  sulle opinioni o sulle condizioni  personali e/o sociali.

In particolare, l’associazione ha la finalità di promuovere la tutela e la valorizzazione dell’identità  territoriale sottesa  all’identità ed  al  personaggio di  FEDERI CO  II mediante l ‘impegno  diretto  nei settori  della  cultura, della   storia,  della  tradizione,   della   ricerca,   del   paesaggio, del recupero, dell’ambiente,  dell’ospitalità, dell‘ accoglienza,  del   turismo  ecocompatibile  e  socio  sostenibile,  della   promozione,  dell’eccellenza, del sociale, della solidarietà, della formazione, dell’integrazione.

AI  fine  di  raggiungere tali  obiettivi   si  impegna  a  creare  e  ad  operare  con  una  struttura  gestionale che si relazioni    con   la Dante   Alighieri   sui  temi  fondanti  dei  parchi  letterari   quali:   produzione  culturale, manifestazioni, ospitalità, promozione, vendita  dei  prodotti  autentici  del  territorio, recupero  della produzione agricola  ed alimentare; che assimili  e metta a frutto  le esperienze proprie dei parchi letterari e che sia in grado di operare sui territori o sia in proprio che per canto  terzi con le seguenti finalità:

  • realizzare attività continuative fortemente legate al  territorio che  mirino  ad  una  diffusione nazionale ed estera delle attività culturali e turistico culturali;
  • diventare punta di riferimento nel panorama culturale e turistico culturale delle realtà locali;
  • diventare punta  di  riferimento  nell’ambito della tutela del paesaggio inteso come  luogo  di ispirazione ( letteraria, artistica, storiografica, politica, etc.)
  • mirare a recuperare e valorizzare l’identità, la cultura, la storia e le tradizioni locali;
  • valorizzare gli elementi di eccellenza presenti nel  territorio  (culturali, produttivi,  ambientali) al fine  di garantire la  tutela  e  la fruizione corretta  del  paesaggio, unitamente alla valorizzazione delle identità culturali locali e delle risorse naturali;
  • diventare elemento catalizzatore per la messa  in rete delle realtà produttive  di qualità (artigianali, artistiche, eno-gastronomiche, ricettive) identificative del territorio;
  • promuovere ed accogliere forme di  turismo  responsabile  come  fattore  di  crescita  armoniosa  e sostenibile;
  • coinvolgere le comunità locali nell’accessibilità ai patrimoni del territorio;
  • promuovere studi, ricerche, convegni, pubblicazioni, mostre, spettacoli, visite, incontri, concorsi, premi letterari, riconoscimenti, tesi di laurea e percorsi didattici  dedicati  alle scuole di particolare interesse per il parco e/o  il personaggio cui esso è dedicato nonché ad altri autori che siano stati ispirati dal territorio di riferimento;
  • incentivare I a collaborazione con altri enti, associazioni, imprese, ed in generale con qualsiasi persona fisica, giuridica o realtà istituzionale, con lo scopo di organizzare ogni attività  utile a perseguire  i fini per cui l’Associazione si costituisce.

Per la realizzazione diretta e indiretta  dell’ oggetto sociale  potrà impiegare  tutti  i  mezzi e gli  strumenti necessari  a garantire l’economia e la funzionalità dell’Associazione,  potrà associarsi ad altre associazioni ed istituzioni  pubbliche  e private aventi finalità  analoghe, compiere tutte le attività  annesse e connesse, purché in armonia  con gli  scopi propri di promozione della cultura, dell’arte, della  storia, della  tradizione  e  più  in generale della crescita  socio economica del territorio.